Come creare un sito per scrittori (guida definitiva per i prossimi vent'anni)

All'inizio pensavo che tutti gli scrittori - indipendenti e non - avessero bisogno di aver un sito su cui promuoversi e vendere direttamente i loro libri. Mentre mi chiedevo come un analfabeta informatico come me avrebbe potuto creare un sito funzionante e prestante, su Amazon.it sono incappato in un ebook che, in un certo qual modo, mi ha cambiato la vita - anche se sarebbe più corretto dire che me la sta cambiando.

Il libro in questione è il seguente:

Come tutti, o quasi, i libri che "ti cambiano la vita", non si tratta di un capolavoro. Semplicemente mi ha fatto capire che con pochi accorgimenti avrei potuto vendere un sacco di libri su Amazon, e così è stato (e lo è ancora).

In questo ebook Alvear espone la sua tesi, ovvero che non serve aver un sito al giorno d'oggi per vendere libri, ma è sufficiente concentrarsi sull'universo Amazon. Da una parta ha ragione, se curi tutti gli aspetti importanti (cover, titolo e sottotitolo, descrizione, link a fine ebook, keyword, categorie...), i risultati arrivano: se il libro è valido, avrà la visibilità che si merita. Ma dall'altra parte è vero che Amazon in quest'era digitale la fa da padrone, ma sarà sempre così? Siamo sicuri che nel lungo termine sia la giusta strategia?

No. Non può esserlo.

Abbiamo bisogno di conoscere i nostri fan e instaurare con loro una connessione di fiducia. Il sito deve diventare un luogo virtuale dove i nostri fan possano scambiare con noi e scambiarsi tra loro idee, consigli, dubbi, soluzioni. 

 

It goes without saying that every author needs a website.
— Tim Grahl

Quando un lettore leggerà un tuo libro o sentirà parlare di te, la prima cosa che proverà a fare sarà scrivere il tuo nome in Google, con tutta probabilità. Ecco perché si rende necessario un sito, ovvero per convogliare tutte queste persone in un unico "posto", nel tuo piccolo territorio virtuale, nella tua casa.

E visto che un sito ci vuole, dobbiamo trovare una maniera facile e rapida per creare un bel sito, semplice e funzionale. In questo post spiegherò come sia tutt'altro che difficile fare tutto ciò.

 

SCEGLIERE IL DOMINIO

A meno che tu non scriva esclusivamente non fiction e sei sicuro che tratterai una sola nicchia di argomenti per tutta la vita, il mio consiglio è di mettere te stesso nel dominio.

A tua discrezione puoi scegliere nomecognome.it o nomecognome.com, io ho scelto il secondo (pierluigitamanini.com), perché nella vita non si sa mai dove si andrà a vivere e quello che si farà tra vent'anni, ma va benissimo anche il .it.

Tutte le altre scelte, io le lascerei perdere.

Se il vostro nome è già occupato, allora scrivetemi e vedremo di trovare insieme una soluzione.

 

Per comprare il dominio (fatelo subito così non ci pensate più!), va bene qualsiasi fornitore. Io mi sono affidato a dreamhost.com su suggerimento di un imprenditore online che stimo moltissimo Samuele Onelia, ma - ripeto - uno o l'altro non fa davvero differenza.

Il mio consiglio è di scegliere anche tu dreamhost per due motivi:

  • per me sarà eventualmente più facile aiutarti se ne avrai bisogno
  • dreamhost si "sposa" perfettamente con squarespace (di cui ti parlerò tra un po' di righe...)

Dimenticavo di dirti che comprare ha un dominio ha un costo. Si tratta di meno di 10$ all'anno. Se ti sembrano troppi, lascia perdere. Intendo proprio, "lascia perdere con la tua idea di business online, lascia perdere con il tuo progetto di vendere libri...", anche perché ora ti proporrò di spenderne ancora di più. ^__^

 

DOVE COSTRUIRE IL TUO SITO?

Se sei uno smanettone informatico, forse Wordpress potrebbe ancora essere ciò che fa per te. Ma se come me non ami perdere tempo a "smanettare" sul PC e preferisci occupare quel tempo scrivendo o ascoltando podcast mentre cammini nella natura, lascia perdere Wordpress e scegli Squarespace.

Squarespace.com (sì, me lo consigliato sempre lui, Samuele Onelia di ItalianIndie.com) dà la possibilità di creare siti in maniera semplicissima e rapida. Iscriviti gratuitamente, scegli il modello che più si avvicina ai tuoi gusti (ma non perderci troppo tempo) e vedrai quanto sia semplice modificarlo e creare il tuo sito.

Se hai domande e dubbi, contattami e vedrò di rendermi utile. Ad ogni modo sappi che Squarespace ha un sacco di video-tutorial ben fatti. Per ora sono in inglese, ma è tutto di facile comprensione.

L'unico ostacolo di Squarespace potrebbe essere il costo. In questo momento creare il tuo sito su Squarespace costa meno di 10$ al mese, ma sono convinto che il prezzo scenderà ancora.

Hand-coding HTML, PHP, CSS, JavaScript... lascia perdere le cose difficili, lasciale agli esperti: se passi a Squarespace puoi scordartene e puntare su ciò che ti serve: il contenuto.

Avrai in poche ore - massimo tre giorni - un sito bello da vedere e perfettamente funzionale alla tua attività di scrittore indipendente. Te lo dico perché ho fatto anch'io così! Ho comprato il dominio pierluigitamanini.com su Dreamhost e poi mi sono registrato su Squarespace e smanettato quel poco che mi è bastato per capire come funzionava. Fine. Stop.

 

COME GESTIRE PRIVACY E COOKIES PER UN SITO DI SCRITTORE INDIE?

Semplicissimo. Il modo più semplice - e uno dei più economici - è andare sul sito Iubenda (non ti dico chi me lo ha consigliato, perché lo sai già ^__^), guardare i video tutorial e poi creare in automatico la tutela della privacy per il nostro sito. Tempo un'ora e avrai risolto i tuoi problemi con la legge. Il costo è di meno di 20€ all'anno.

 

Ma adesso veniamo al sodo...

 

COME COSTRUIRE UN SITO PER SCRITTORI INDIPENDENTI

Comprato il dominio, collegato il dominio a Squarespace, non rimane che strutturare il sito per renderlo funzionale alla nostra attività di scrittori indipendenti.

Ora ti esporrò brevemente ciò che non può mancare in un sito per scrittori, ma sappi che se tu vuoi aggiungere qualcosa di personale in seguito hai tutto il diritto di farlo, ci mancherebbe. Io semplicemente ti darò dei suggerimenti su come creare il sito in modo che non manchi niente di importante.

Se ad esempio un sito fosse bellissimo esteticamente, ma non mettesse in evidenza (o non lo avesse proprio) il form per la raccolta delle e-mail per la newsletter, sarebbe fallimentare.

Allo stesso modo un sito per scrittori senza un blog dinamico con la possibilità per i visitatori di commentare i vari post, potrebbe essere un azzardo o un vero e proprio autogol.

Considera i miei consigli come una checklist per verificare che al tuo sito non manchi qualcosa di indispensabile.

Te lo immagini un sito senza la descrizione dei libri dell'autore? O senza una mail o un form per contattare l'autore?

Ti parrà impossibile, ma a moltissimi siti di autori italiani manca la possibilità di iscriversi a una newsletter, che invece - a mio avviso - è l'unica cosa che non può mancare.

 

LE FONDAMENTA DI UN SITO PER SCRITTORI

I 4 punti fondamentali per creare un sito per scrittori indipendenti:

  1. Homepage
  2. About
  3. Books
  4. Contact

Volendo tradurli: Home, Chi sono, Libri, Contatti.

 

Oltre ai 4 aspetti fondamentali, ne esistono altri 3 importanti:

  1. Events
  2. Blog
  3. Resources

In italiano: Eventi, Blog o News o Novità, Risorse.

 

Prima di andare ad analizzarli uno per uno, c'è l'obbiettivo principale del sito...

 

COME RACCOGLIERE LE MAIL IN UN SITO PER SCRITTORI

(ovvero come creare una mailing list di lettori che ti seguono)

Se mi chiedessero cos'è che non può mancare in un sito al giorno d'oggi, non avrei dubbi a rispondere: un modo per raccogliere le mail.

Perché?

Perché tutti i marketer, i copywriter e gli imprenditori online (e quindi anche gli scrittori indie) di un certo livello sono concordi nel dire che non esiste metodo più efficace per creare un business della mailing list.

Per questo nei 4 punti fondamentali non l'ho nominata: è talmente importante che deve stare su ogni pagina del sito!

Your #1 goal in building out your website, and in everything you do to market your books online, is to grow your email list.
— Tim Grahl

 

Nomino spesso Tim Grahl poiché è uno dei più grandi esperti di promozione libraria in circolazione. La sua missione nella vita è quella di aiutare gli scrittori a vendere più libri e a costruirsi una carriera di scrittori indipendenti. Purtroppo Tim è focalizzato sulle dinamiche del mercato statunitense, o comunque anglofono, e quindi non tutto ciò che "predica" è riproponibile qui in Italia. Però è uno dei miei punti di riferimento, tanto che per ribadire il concetto voglio proporti un'altra sua frase. Quando la lessi la prima volta, rimasi sbalordito. Mi sembrava esagerata. Col tempo e con lo studio ho capito quanto sia illuminante e veritiera. Eccola!

 

Email list is more important than Twitter, Facebook, blogging, podcasting or anything else you do
— Tim Grahl

 

Per chi non sa l'inglese, il consiglio è di mettersi a leggere libri in inglese (come sto facendo io da un paio d'anni!)

Traduco, anche se sono certo che tu abbia perfettamente compreso il significato della frase di Tim:

"La lista di email è più importante di Twitter, Facebook, scrivere post sul blog, registrare e pubblicare interviste o qualsiasi altra cosa tu stia facendo."

 

Torniamo al sito e alle sue pagine...

QUALI CONTENUTI INSERIRE NELLE PAGINE DEL TUO SITO

Andiamo insieme ad analizzare pagina per pagina.

 

 

Homepage

 

L'errore di molti è di sovraccaricare la home di notizie inutili: sii conciso ma efficace.

Per prima cosa: chiedi la mail a chi arriva alla tua homepage.

Sai cos'è una squeeze page?

Se non lo sai ti consiglio di andare su wikipedia e spendere due minuti per scoprirlo (http://it.wikipedia.org/wiki/Pagina_squeeze), se sei pigro eccotene alcuni esempi:

 


In sostanza sono pagine web il cui obbiettivo principale è collezionare mail. Tutto qui. Ce ne sono di più o meno spinte. Quelle sopra citate fungono sia da homepage che da squeeze page, ma esistono anche squeezepage più "aggressive" in cui o ti iscrivi o abbandoni la pagine - non esiste altra possibilità.

Eccone un esempio:

 

A te la scelta.

Per quanto riguarda i libri che hai scritto, mi sembra ovvio che un link (con cover, descrizione, eventuali risultati/premi...) sulla home page al tuo ultimo libro, possa essere una buona idea.

Oltre al box per l'iscrizione alla newsletter e all'eventuale link al tuo ultimo libro, io consiglio di inserire una breve biografia (seguita da un "read more") con foto. Ottimo sarebbe che la foto fosse la stessa dei tuoi altri canali di promozione e vendita (Twitter, Facebook, Amazon Author, Goodreads...).

Eventualmente inserirei gli excerpts degli utimi 3 o 5 post pubblicati sul blog (con link).

In fondo alla pagina Home, è meglio spiegare al lettore come poterti contattare: link alla pagina contatti, link a pagine Twitter e Facebook e infine la tua mail.

Un ottimo esempio di Homepage è goinswriter.com

 

Sempre riguardo alla home, andiamo più nello specifico...

 

Ultimo libro

Il tuo ultimo libro pubblicato dovrebbe stare al centro del tuo sito (se si tratta davvero di una pubblicazione degna di nota o a cui tieni particolarmente).

Mostra la cover, una breve descrizione e il link per la vendita. Puoi vendere l'ebook direttamente dal tuo sito o da quello di un rivenditore come Amazon, Kobo...

Per chi arriva sul tuo sito deve essere facile e comprare il tuo ultimo ebook e/o libro cartaceo. Ciò è importante non solo per effettuare la vendita stessa, ma anche come "branding": se lo hanno già letto sanno di essere nel posto giusto, se non lo hanno letto sarà comunque un ottimo biglietto da visita.

I libri infatti sono un'ottima "presentazione" di noi stessi, soprattutto per quanto riguarda gli scrittori di non-fiction. 

 

Email form

Come detto in precedenza il nostro scopo principale - ancor più di "farsi leggere" - è di spremere contatti, ovvero collezionare email. Posizioniamo quindi almeno un paio di form per l'iscrizione alla newsletter.

 

Biografia con foto

Inserisci una breve e coinvolgente biografia (dai il meglio di te per attirare l'attenzione del visitatore!) con una foto. La foto dev'essere il più caratteristica possibile; meglio se con un sorriso che con una posa da duro. Cerca di mostrare il tuo lato più personale: sii una mucca viola tra infinite mucche marroni!

Il consiglio è di usare la stessa foto che usi per i social network (Facebook, Amazon Author Page...), in modo da essere riconosciuto a prima vista.

A fine bio inserisci un link del tipo "Approfondisci" o "Scopri di più" o "Read more".

 

Estratti

Potresti pubblicare gli estratti dei tuoi ultimi blog post oppure un link alle risorse che offri sul suo sito. Dev'essere immediato per il visitatore reperire tutto il contenuto (libri gratuiti, pdf, articoli...) che gli metti a disposizione.


Iscriviti o Contatti

In questa pagina inserisci i link verso le tue pagine Facebook, Twitter... Fornisci la tua mail personale e/o un form per contattarti.

 

 


About o Chi sono

 

Questa pagina ha almeno tre motivi di esistere:

  • Permette ai lettori di soddisfare la curiosità nei tuoi confronti
  • Permette a chiunque (recensori, giornalisti, blogger...) di reperire informazioni e foto su di te
  • Permette a te stesso di raccontare la tua storia e legare per sempre te ai tuoi fan

 

Foto

Come ti ho già detto, usa sempre la stessa foto: fai un brand di te stesso!

 

"Breve bio" e "Lunga bio"

Per una breve biografia sono sufficienti due paragrafi intensi e "pieni di persuasione": attira l'attenzione! 

Un esempio?

Vivo in un paesino di montagna sopra Trento, dove sono nato il giorno di Natale del 1977.

Molti mi hanno fatto notare come dire che vivo in un paesino e che sono nato il 25 dicembre, crea curiosità: trova anche tu qualcosa che ti renda "diverso" dagli altri.

Per la biografia completa non ci sono limiti: siamo scrittori, scateniamoci! Parla di te stesso, di quando eri giovane, dei tuoi fallimenti (fanno sempre colpo!), dei tuoi sogni e dei tuoi progetti per il futuro.


Email subscription box

Non può mancare, come avrai capito!

 


Books o libri

 

Ti consiglio di iniziare con i libri che più ti rappresentano, quelli che hanno avuto più successo, quelli di cui vai orgoglioso. Ad ogni modo se non sai quali libri mettere in cima all'elenco, un'ottima idea è di elencarli dall'ultimo uscito al primo, in ordine cronologico inverso.

Ogni libro di cui "parli" deve avere:

  • Cover o copertina (2D o 3D)
  • Titolo e sottotitolo
  • Breve descrizione
  • Link per l'acquisto (ad esempio un'affiliazione di Amazon)
  • Eventuale link a una pagina del sito dedicata per ogni libro

 

Email subscription box

Ricordati di catturare l'email dei tuoi fan o dei tuoi potenziali lettori in ogni modo!

 

Pagina dedicata per ogni singolo libro

Ecco come potresti strutturare la pagina dedicata in cui presenti nel dettaglio ogni tuo libro:

  • Cover
  • Titolo e sottotitolo
  • Descrizione Completa
  • Recensioni e/o testimonianze
  • Link per l'acquisto
  • Email box (anche qui, ebbene sì! ^__^)

 

Se ancora non avessi terminato il tuo primo libro (oppure volessi lanciare il libro che stai scrivendo) ti consiglio di "parlarne", di inserire titolo - anche se provvisorio - e descrizione. E magari pure una cover (anche se poi la cambierai).

 

 

Contatti

 

C'è solo una regola: contattarti dev'essere facile e immediato!

 

Email address

Non aver paura di postare sul tuo sito il tuo indirizzo email: anch'io all'inizio ero scettico, avevo paura che poi mi sarebbe arrivata una valanga di spam. Non si è verificato.

Lasciare la tua mail sul sito in bella vista è un bel gesto: fallo anche tu, non temere. 

 

Indirizzo "fisico"

Non credo mai nessuno ti scriverà una lettera cartacea, ma se ci tieni, inserisci anche l'indirizzo tradizionale.

 

Link ai social media

Inserisci i link di tutti i tuoi social media (a partire da Facebook e via via tutti gli altri): questo ti aiuterà a raggiungere più persone.

 

Form di contatto

Una possibilità in più per spingere il visitatore a entrare in contatto con te... perché non fargli una domanda e vedere se e come risponde?

 

Email subscription box (oh yesss!)

 

Eventi

Puoi elencare eventi passati e futuri che ti coinvolgono direttamente (presentazioni di un tuo libro, tour, public speaking) o eventi - online o off line - a cui hai partecipato o parteciperai come spettatore. In quest'ultimo caso, fatti trovare dai tuoi fan, fatteli amici, crea una relazione più vera.

 

Video o Podcast

Interviste video o audio in cui ti "metti a nudo" e parli di te e della tua attività di scrittore...

 

Consulenze

Spiega come possono contattarti. Ad esempio se sei un esperto della tua nicchia (non fiction) potresti offrire delle consulenze a partire da 50€ l'ora per poi via via alzare il prezzo. Se invece ti stai affermando come scrittore indipendente o autore indie, potresti offrire consulenze in cui spieghi come seguire il tuo esempio.

Potresti anche offrirti (e farti pagare!) per parlare a eventi off line o conferenze online.


 


Blog


Blog post

Autori - tu e gli altri eventuali autori di guest post

Link di condivisione - rendi il più facile possibile condividere sui social i tuoi post

Commenti - commentare i post dev'essere comodo e immediato, a costo di ospitare commenti stupidi e inutilmente crudeli dei soliti pazzi del web...

 

Perché non inserire una side bar?

Una barra laterale consente ai visitatori di navigare nel tuo sito con facilità:

  • Email subscription box - non ci avevi pensato, eh? ;-)
  • Breve bio con solita foto
  • Ultimo libro
  • Post più popolari (e che più ti rappresentano)

 

 

Risorse


Avere una pagine "Risorse" ti consente di scrivere la frase "Per accedere alle risorse gratuite, iscriviti alla newsletter!": solo questo basterebbe a motivarne la presenza. ^__^

Un segreto che pochi hanno capito è che esistono risorse che invecchiano e risorse che non invecchiano.

Il mio consiglio è di creare risorse (va benissimo anche in versione pdf) che, una volta caricate, rimangano intatte nei prossimi vent'anni, in termini di valore. Vuoi degli esempi?

  • Abitudini di scrittura (es. scrivere almeno 500 parole al giorno)
  • Tattiche "evergreen" sul self-publishing
  • Incipit dei tuoi romanzi
  • Racconti
  • Storie personali
  • Interviste
  • Manifesti (es. il manifesto della felicità)
  • Corsi gratuiti

NB: non dimenticare di "piazzare" il solito form per l'iscrizione alla mailing list!

 

Ricorda che lo scopo del tuo sito è di rendere facile e immediata, per le persone che "atterrano", la comprensione di alcuni aspetti cruciali:

  • essere nel posto giusto
  • come poter comprare i tuoi libri
  • come iscriversi alla tua email list
  • dove poter leggere "cose" che ti riguardano (bio, blog post, interviste...)

 

 

QUALI STRUMENTI TI POSSONO AIUTARE A SEMPLIFICARE LA CREAZIONE DI UN SITO PER SCRITTORI?

 

MailChimp (o Aweber)

Ti permette di creare i form per raccogliere le email di chi arriva sul tuo sito e mandare loro infinite mail in maniera del tutto automatica.

Offre inoltre la possibilità di creare dei popup per iscriversi alla newsletter: dopo alcuni secondi (decidi tu quanti) che un visitatore è arrivato sul tuo sito, gli apparirà in sovrimpressione un popup in cui poter lasciare la mail.


Conclusioni...

Nonostante avere un sito non sia - secondo alcuni - un must per un autore indipendente, sono convinto che possa davvero fare la differenza. Soprattutto se tu (come il sottoscritto!) punti a intraprendere la carriera di "scrittore online" indipendente, hai bisogno di una casa in cui ospitare tutta le gente che vuol venire a trovarti, conoscerti, parlare con te, diventare un tuo amico.

L'importante non è avere un sito strafigo all'ultima moda del momento, ma un sito funzionale. Se seguirai i suddetti consigli su come costruire un sito per scrittori, sono certo che non potrai sbagliare!

Focalizzati sugli obbiettivi principali:

  • Iscriversi alla newsletter dev'essere facilissimo!!! Lo è? Sicuro?
  • La gente capisce subito che è nel posto giusto? Aiutati con la tua foto e con le cover dei tuoi libri!
  • Si trovano immediatamente i tuoi libri? Si possono acquistare con un paio di click?
  • Hai lasciato in bella vista i tuoi contatti? (Indirizzo e-mail, link alla pagina Facebook, un form...)

 


Sono più che convinto che questo post potrà renderti una persona più felice e soddisfatta. Viviamo nell'era del Choose Yourself (scegli te stesso): credere nei nostri sogni e trasformali in progetti reali è facile. Non immediato, ma facile. L'importante è seguire la strada giusta. Questo post mi è costato molte ore di lavoro ed è frutto di parecchi libri - tutti in inglese - sull'argomento: te lo regalo, affinché anche tu possa intraprendere la carriera di scrittore.

Salvalo e condividilo con coloro che hanno i tuoi stessi sogni.

Mi farebbe piacere (ma proprio tanto!) che scrivessi un commento qui sotto, in modo da approfondire le tematiche affrontate e poterle rendere chiare a tutti!

Grazie ^__^